Crisi aziendali: Sindaco non perda altro tempo

10/10/2017 di Spoleto a 5 Stelle Nessun commento »

Leggendo la risposta del Sindaco Cardarelli al nostro ultimo comunicato sulle crisi aziendali di Spoleto, non riusciamo a comprendere chi realmente fa becera polemica e chi invece mette al centro alcune proposte.

Se il primo cittadino avesse letto il nostro testo, perché a questo punto è lecito anche chiederselo, può constatare che in successione abbiamo proposto:

– un tavolo permanente che monitori le realtà aziendali locali, che sia trasparente e partecipato tra Amministrazione Comunale e tutti i soggetti preposti (imprenditori, sindacati ecc…);

– un Consiglio Comunale aperto sul tema lavoro e che sia indetto al più presto dal Presidente del Consiglio Comunale Panfili perché per adesso se né solo parlato nei giornali;

– il reinserimento di Spoleto nell’area di crisi complessa denominata “Terni-Narni”, ricordando ai cittadini i motivi per cui la nostra città sia stata fatta uscire perdendo l’opportunità di importanti finanziamenti.

Inoltre il nostro comunicato, criticato cosi aspramente da Cardarelli, dava ampio spazio anche al nostro studio Parlamentare ed extra-Parlamentare “Lavoro 2025 – Come evolverà il lavoro nel prossimo decennio“, uno studio ben visto dagli “addetti ai lavori” ma definito polemica dal nostro primo cittadino.

Ci dica allora il Sig. Sindaco come vorrebbe affrontare le varie problematiche lavorative del nostro territorio. Ci dica cosa pensa delle nostre proposte senza tergiversare. Ci dica quali sono questi lavoratori che, a detta sua, sanno cosa lei sta facendo insieme alla propria Giunta perché noi ne siamo completamente all’oscuro. E visto che c’è ci dica anche cosa sta facendo il suo “esperto in programmazione Europea” Sandro Frontalini: quali risultati sono stati ottenuti in tema di Bandi Europei e relativi finanziamenti utili per lo sviluppo socio-economico del nostro territorio? Rinnoviamo anche a lui il nostro invito al secondo incontro (per il primo fu invitato ma non partecipò) sul tema Fondi Europei per le PMI di Venerdì 13 Ottobre all’Albornoz Hotel.

Abbiamo pieno diritto di ribadire che la sua Amministrazione è per noi ben che conclusa, ma essendo opposizione seria e responsabile continuiamo a fare proposte e relative domande: questo è il nostro ruolo. Il suo è quello di governare e rispondere ai quesiti che le vengono fatti; dopo circa 4 anni dovrebbe averlo capito.

Quindi ci risponda nel merito, discutiamone quando vuole ma senza perdere ulteriore tempo: Spoleto ha bisogno di risposte e soluzioni, non di altre sterili polemiche.

(foto di nontizie.blogspot.it)

Lascia un Commento

Questo sito utilizza i cookie per il corretto funzionamento, continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi