Lettera al Sindaco Cardarelli

Elisa BassettiLa nostra portavoce Elisa Bassetti ha appena inviato questa lettera al Sindaco per chiedere un incontro partecipato sulle scuole di Spoleto al fine di fare una comunicazione chiara e univoca sulla situazione generale.

Egregio Sindaco Fabrizio Cardarelli,
le scrivo questa lettera in qualità non solo di Consigliere, ma anche di genitore e cittadina.

Come più volte espresso in diverse sedi, non ultima nel corso dei lavori della conferenza dei capigruppo di ieri (08.11.2016), le famiglie, gli studenti, i docenti e tutto il personale che opera nel settore scolastico ha urgente bisogno di ritrovare una coesione e un punto di riferimento stabile a seguito degli eventi sismici che hanno indotto la chiusura delle scuole dal 30 ottobre in poi.

Le ho manifestato le mie perplessità nel modo in cui è stata gestita la comunicazione, carenze dovute a un vuoto decisionale che hanno creato disagi alle famiglie, ai convittori presenti in città, e al corpo docente innescando uno stato di incertezza e confusione che sta alimentando paure e fobie.

Ritengo gravi due fatti innanzitutto: la diffusione di un documento inerente la riapertura delle scuole non ancora ufficiale e senza firma attraverso i social network ancor prima che fosse emessa ordinanza del Sindaco nella serata di lunedì 7 ottobre e la riapertura della materna di Eggi (martedì 8 novembre) poi dichiarata “in parte inagibile” nello stesso pomeriggio.

Ritengo iniziative estemporanee come quella di portare dei genitori presso il Liceo Scientifico a far vedere “con i loro occhi” lo stato dell’edificio (occhi non esperti, anche se accompagnati da professionisti con nessun titolo di responsabilità) fuori luogo e rischiose perché non parte di procedure standardizzate, prive di metodo e con conseguenze inimmaginabili rispetto alle diverse sensibilità delle persone-genitori.

È un appello affinché tutte le iniziative vengano riportate sotto strette e rigide procedure di controllo istituzionale, nel rispetto delle normative e nel rispetto anche delle competenze nonché delle funzioni gerarchiche interne all’organizzazione comunale.
Sono a chiederle un incontro pubblico, ufficiale, che faccia chiarezza e tranquillizzi gli animi di una città confusa e in preda all’ansia, nel quale esporre la situazione delle scuole di Spoleto in maniera univoca e chiara.

Sperando di incontrare la sua disponibilità e la sua comprensione rispetto a queste richieste.

Cordialmente
Elisa Bassetti – Portavoce M5S Spoleto

Autore: Spoleto a 5 Stelle

Condividi su

Questo sito utilizza i cookie per il corretto funzionamento, continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi