TURISMO

Promozione campagna “Valle Spoletana” (es. zona Chianti) e prodotti tipici – Festival dei Due Mondi: giovani talenti, innovazione e produzioni fatte a Spoleto – uffici cultura e turismo con personale che parla inglese – fondare a Spoleto una filiale di università americana straniera come in altre cittadine di provincia – alberghi e ristoranti: rapporto qualità prezzo conveniente – apertura aree abbandonate (es. Anfiteatro romano) – punti informazione turisti a ingresso sud e nord.

PROMOZIONE TURISTICA CAMPAGNA VALLE SPOLETINA

Collaborazione con Comuni Montefalco, Trevi e Campello per estensione percorsi cd. Strada del vino, Strada dell’olio – Promozione coltura e produzione Trebbiano d.o.c. – Estensione in alcuni territori del Comune di Spoleto per la zona del Montefalco d.o.c. (come per Bevagna, Gualdo Cattaneo, etc.). Iniziative comuni per promozione, anche e soprattutto internazionale, dei prodotti tipici, e dei luoghi, bellezze e accoglienza delle zone di campagna, promuovendo in generale possibilmente la cd. Valle Spoletana (es. zona vasta Chianti).
Attribuzione di marchi di qualità alle aziende che meglio interpretano la tipicità e la qualità ambientale.
Rilancio Turismo livello locale: contare qualcosa nella regione e non farsi portare via tutti i soldi da Perugia.

RILANCIO TURISTICO SPOLETO: DOPPIO LIVELLO IDEALE (e non intersecati tra loro a livello di gestione, comunicazione e promozione, per ragioni di immagine e di livello professionale di gestione, ma solo a livello di interscambio spontaneo e naturale)

  1. Livello tipo “folcloristico – tipico”: promozione tradizioni, prodotti tipici, e usi e costumi locali (es. Bevagna, Montefalco etc.), vedi sopra cd. Campagna Valle Spoletana.
  2. Livello internazionale “peculiare”. In linea con la vera tradizione del Festival dei Due Mondi cura di alto livello internazionale per debuttanti o giovani di elevato talento (partenariato con grandi istituzioni culturali internazionali per giovani; no spettacoli di celebrità dello show business o equiparati, no gestione concordata con agenzie spettacolo, no commistione con livelli minori o con livelli che, anche se di alta qualità, riguardano spettacoli già in tour nazionale o europeo). Produzioni di spettacoli e allestimenti di scenografia, attrezzeria e costumi fatte nei laboratori di Spoleto e non “pacchetti” presi già pronti.

Comunicazione e promozione internazionale seguendo i suddetti criteri.
Supporto totale del comune al Teatro Lirico Sperimentale ed al Festival.

UFFICI CULTURA E TURISMO

Nominare personale bilingue e con formazione specifica in campo di relazioni internazionali, a cominciare dagli assessori.
Programma di qualificazione del personale a contatto con i turisti (Azienda Turismo, Vigili Urbani).

PROMOZIONE CON UNIVERSITÀ AMERICANE O INTERNAZIONALI per creare sede estiva europea vera e propria filiale in Italia come in altre realtà di provincia italiane (es. Tuscania, Cortona, Civita di Bagnoregio e altri). Non dare spazio (come è stato già fatto) a sedicenti corsi, o istituti, o progetti – scuola (che, in generale in Italia, interessano centinaia di millantatori) ma solo a Università o Istituzioni di serietà e rilevanza. Destinazione (a titolo di donazione) di un adeguato immobile comunale in centro storico (tra quelli dimessi) e collaborazione per servizi a tal fine (questi dietro compenso da parte del partner straniero).

Accanto a questo progetto favorire programmi di mobilità degli studenti spoletini, mobilità che permetterebbe loro di avere una preparazione migliore ed una mentalità sicuramente più aperta. Inoltre la mobilità studentesca si ricollega anche all’idea di gemellaggi (veri e fattivi) con altre città e promozione di Spoleto. Esistono finanziamenti europei (Comeinus) che renderebbero tali programmi non onerosi per le casse comunali (v. anche sez. Lavoro).

Incrementare collaborazioni sistematiche con università italiane e straniere nei campi della produzione artistica e dello spettacolo, della progettazione per il restauro territoriale e del costruito. Programma di investimenti nel recupero delle aree monumentali abbandonate. Creazione di infrastrutture per lo spettacolo dal vivo con spazi e residence dedicati per favorire laboratori creativi.

PRESSIONE SU OPERATORI TURISTICI PER OFFRIRE SERVIZI E BENI AD UN RAPPORTO QUALITÀ / PREZZO CONVENIENTE

Uno dei motivi del crollo turistico dell’Italia è anche il cattivo rapporto qualità / prezzi delle offerte e dei servizi. Necessità di intervento e pressione sulle categorie e operatori del settore per calmierare prezzi o comunque per ristabilire un buon rapporto qualità / prezzo. In generale in Italia, anche a fronte di prezzi di lusso, manca spesso una professionalità vera del settore, la maggior parte degli operatori sono provenienti da altri lavori o settori, e viene trascurata una formazione professionale specifica.
Per Spoleto incentivare la collaborazione con l’Istituto alberghiero a tal fine.
Potenziamento e riqualificazione Consorzio ristoratori e albergatori. Creazione di un “pacchetto Spoleto” per promuovere su tutte le agenzie nazionali e internazionali Spoleto.

PROMOZIONE INTERNAZIONALE IN CONCORRENZA CON SPOLETO FESTIVAL USA – CHARLESTON

La promozione internazionale va fatta nelle grandi città con pubblico numeroso appassionato di classica e lirica (es. Los Angeles, San Diego, Chicago, New York) e non con gemellaggi a Charleston, anzi in concorrenza con Charleston. “Sarebbe anche ora che il Comune protestasse con il Sindaco di Charleston per l’uso arbitrario del nome Spoleto che ormai non rappresenta in nessun modo e crea solo confusione e imbarazzo. E’ come chiedere alla gente di andare nel New Jersey per vedere la Torre Pendente di Pisa” (Frase del Maestro Gian Carlo Menotti)

APERTURA AL PUBBLICO MONUMENTI abbandonati o trascurati

Aperture al pubblico e promozione di bellezze monumentali abbandonate: apertura Torre dell’Olio, Ponte Torri (c’è una colonna cava al centro che è visitabile). Nuova destinazione d’uso ex Mattatoio in area espositiva. RECUPERO ANFITEATRO ROMANO e dell’area annessa. Recupero, anche con interventi privati, di edifici e strutture di interesse storico-artistico con prescrizioni e vincoli in ordine a destinazione che salvaguardino il significato e la peculiarità del monumento della struttura.
Creazione di infrastrutture per lo spettacolo dal vivo con spazi e residence dedicati per favorire laboratori creativi. (Investire fortemente in cultura in un Paese che reagisce alla crisi tagliando le risorse dedicate. In questo momento si possono attirare i talenti migliori). Area dell’anfiteatro destinata a laboratorio e infrastrutture per lo spettacolo.

PUNTI INFORMAZIONE STRATEGICI STAZIONE, ENTRATA SUD E ENTRATA NORD

Punti informazioni turistiche all’entrata della città, con personale bilingue inglese, cartine gratuite, guida ai ristoranti e alberghi, pacchetto trasporti Spoletina con sconti.

MANIFESTAZIONE SPOLETO RIPARTE DAL BASSO: evento nazionale con tutti gli istituti d’arte italiani.

CONSERVATORIO MUSICALE DI SPOLETO

Trasformazione e potenziamento scuola di musica. Creazione di un conservatorio anche e soprattutto per studenti stranieri.
v. anche infra cd. Turismo Sportivo (in  Mobilità e nuovi stili di vita)

Questo sito utilizza i cookie per il corretto funzionamento, continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi